E siamo a 15 giorni di stop…

Archiviato in: ,
Scritto il 02 giu 2014

Posso dirlo: Firenze mi ha lasciato il segno. Non solo emozinalmente, ma anche fisicamente.

La corsa, unita alle passeggiate per il centro storico e soprattutto all’allenamento di sabato pomeriggio con Fulvio Massini, e’ stata troppo per me, ed ora ne pago le conseguenze con una caviglia destra che fa male e non mi permette di fare alcunche’, a volte anche a camminare.

Come un coglione, poi, per una settimana intera non ho usato il ghiaccio per curare l’infiammazione, sperando -evidentemente- in una qualche guarigione divina che, ovviamente, non c’e’ stata.

Non mi resta che aspettare, e magari approfittare del mese di palestra che ho vinto al torneo del Cervellone al Flauto Magico.

Boia chi molla!

Comments are closed.